TERAPIA PER DISTURBI ALIMENTARI

I disordini del comportamento alimentare sono una modalità particolare di relazione col cibo. Trattiamo diversi tipi di disturbi alimentari:

Anoressia

L’anoressia nervosa è un insieme di comportamenti finalizzato alla drastica riduzione del peso corporeo che, nei casi più gravi, necessita di ricovero presso strutture specializzate o in reparto ospedaliero.

Bulimia

Si tratta di un insieme di comportamenti finalizzato al controllo del peso; i pazienti affetti da bulimia nervosa ingeriscono enormi quantità di cibo (abbuffata) per poi mettere in atto o meno comportamenti di compenso come l’autoinduzione di vomito e/o l’abuso di lassativi e purghe.

Vomiting

È un disturbo che si origina dall'anoressia o dalla bulimia. Il vomiting, o sindrome da vomito, nasce come comportamento sintomatico ma, una volta che si mantiene a lungo nel tempo, si osserva che procurarsi il vomito non è più semplicemente la strategia elettiva di controllo del peso; si trasforma invece in una compulsione irresistibile finalizzata ad ottenere scarichi di piacere travolgente.

Binge eating

Si tratta di una patologia che prevede l’alternarsi di due comportamenti: all'abbuffata segue un digiuno protratto nel tempo e/o un'iperattività motoria messa in pratica al fine di arginare gli effetti deleteri dell'abbuffata stessa.

Tutti questi disturbi vengono trattati attraverso l'approccio breve strategico, che consiste in una serie di manovre tecniche terapeutiche che in breve tempo (dalle 10 alle 20 sedute circa) portano ad una prima ma significativa diminuzione dei comportamenti disfunzionali.